Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_yaounde

Domande frequenti

 

Domande frequenti

Cosa devo fare per far domanda di visto d'ingresso per l'Italia ?

Tutte le richieste di visti Schengen per turismo e affari, con l’Italia come destinazione unica o principale, possono essere presentate presso i seguenti Centri VFS:

YAOUNDE: di fronte alla residenza dell’Ambasciatore di Nigeria, Quartiere Bastos (dal lunedi’ al venerdi’, 08:00-13:00, esclusi i giorni festivi);

DOUALA: di fronte alla BICEC-Bonanjo (dal lunedi’ al venerdi’, 08:00-12:00, esclusi i giorni festivi)

Informazioni: +237 22207733 (10:00 – 15:00, dal lunedi' al venerdi')
E-mail: info.itcm@vfshelpline.com ; sito web: www.vfsglobal.com/italy/cameroon 

I Centri si limitano a fornire informazioni agli interessati e raccogliere documentazione e percezione consolare. La successiva gestione della domanda, il controllo dei documenti, e la decisione circa l'opportunità di concedere il visto resta di esclusiva competenza dell'Ambasciata.

Spese:
-          40.000 franchi CFA (percezione consolare)
-          19.950 franchi CFA (costo agenzia VFS)
-          4.988 franchi CFA (costo corriere per le domande visti presentate a Douala).

Nessun altro tipo di spese è dovuto. Chiunque chieda altre spese è un truffatore e vi preghiamo di segnalarlo ad ambasciata.yaounde@esteri.it oppure al telefono 22212198.



Per tutti gli altri tipi di visto:

- per informazioni, cliccare visti per entrare in Italia 

- per prendere appuntamento con l'Ufficio Visti, cliccare qui  



Cosa devo fare per iscrivermi negli schedari consolari? La normativa italiana prevede l'obbligo di iscrizione all'AIRE (Anagrafe degli Italiani residenti all'estero) per i cittadini italiani stabilmente residenti all'estero. I connazionali residenti in Camerun, Ciad, Guinea Equatoriale e Repubblica Centrafricana possono richiedere l'iscrizione anagrafica compilando l'apposito formulario (vedi sezione Modulistica) e presentandolo allo sportello dell'ufficio consolare o inviandolo via fax, insieme ad un documento di identità italiano in corso di validità. Per maggiori informazioni consultare la sezione Servizi Consolari.


Mi sono sposato in Camerun con un/a cittadino/a camerunese, cosa devo fare per ottenere il visto per mio marito / mia moglie? L'ufficio visti, su richiesta dell'interessato, rilascia un visto per ricongiungimento familiare / familiare al seguito. Per la documentazione, consultate il database del Ministero degli Esteri, tramite il link che trovate alla sezione Visti di questo sito. Attenzione: per procedere al rilascio del visto, l'ufficio deve preliminarmente procedere alla verifica dell'autenticità dei documenti e alla successiva trascrizione dell'atto di matrimonio. Occorre presentare copia conforme dell'atto, tradotto in italiano da un tradottore accreditato. I tempi per le verifiche di autenticità dipendono dalla celerità di risposta degli enti locali che hanno prodotto il documento, e possono richiedere diversi mesi.


A chi posso far tradurre documenti emessi da Autorità locali? Le traduzioni devono essere eseguite da traduttori espressamente accreditati dall'Ambasciata. La lista e i recapiti aggiornati dei traduttori è esposta all'ingresso dell'Ambasciata e puo' essere richiesta all'Ambasciata anche via posta elettronica.


Sono un cittadino camerunese regolarmente residente in Italia e il mio permesso di soggiorno è in corso di rinnovo, posso ugualmente recarmi in Camerun? I cittadini camerunesi residenti in Italia con permesso di soggiorno in corso di rinnovo possono viaggiare all'estero e rientrare in Italia a condizione che il viaggio non preveda transiti per altri Paesi Schengen (non è possibile, ad esempio, transitare per Parigi o Bruxelles), l'uscita e il rientro avvengano attraverso lo stesso valico di frontiera, si sia in possesso della ricevuta di presentazione dell'istanza di rinnovo e copia del titolo di soggiorno scaduto; il personale di frontiera deve apporre il timbro di uscita, oltre che sul passaporto, anche sulla ricevuta. Ulteriori informazioni possono essere richieste alle competenti Questure italiane.


 

 

Qual'é la moneta Camerunese ?
Il franco Cfa, cambio fisso con Euro. 1 euro = 655,957 F Cfa

Serve il Visto per entrare in Cameroun ? 
Si, e’ necessario recarsi all’Ambasciata del Cameroun a Roma (o in un Consolato del Cameroun in Italia) al fine di ottenere il rilascio di un visto. 

Che prefisso si usa per le telefonate tra i due paesi ?      
Per chiamare il Cameroun dall’Italia il prefisso da usare e’ 00 237
Per chiamare l’Italia dal Cameroun si deve comporre lo  00 39


76