Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_yaounde

manifatturiero

 

manifatturiero

Link correlato (in italiano)

L’industria manifatturiera in Camerun resta ancora molto debole e costituisce un settore marginale dell’economia nazionale. L'industria petrolifera rappresenta invece la principale risorsa del Paese e occupa il primo posto nelle esportazioni camerunesi. La produzione petrolifera camerunese proviene principalmente dalle concessioni di sfruttamento off-shore attribuite dalla SNH nei bacini del Rio Del Rey e di Douala/Kribi-Campo a TotalFinaElf, Pecten e Perenco. Dall’inizio dello sfruttamento petrolifero nel 1977, la produzione è esportata a più dell’80%, e fa del petrolio la prima risorsa d’esportazione del Camerun. La Société Nationale de Raffinage (Sonara) operativa da maggio 1981, raffina la parte non esportata del petrolio. Dispone di una capacità di produzione di due milioni di tonnellate l’anno, ma ne utilizza appena la metà. La sua produzione è depositata presso la Société Camerounaise de Dépôts Pétroliers (SCDP).


127